Archivio Autore

ORIGINE: SPIRITI MALIGNI

LUOGO D’ORIGINE: Siberia

Presso la cultura degli Sakha o Jakuti, della Siberia settentrionale sarebbero gli spiriti malvagi di uomini e donne morti da parecchio tempo.

ATTIVITA':
Tali entita’ tornerebbero dalle viscere della terra per violentare gli esseri umani dell’altro sesso, dopo averli fatti addormentare profondamente e che impedirebbe loro per il resto della vita di avere rapporti sessuali con chiunque altro, o anche per tormentare gli infermi divorandoli dall’interno.

ORIGINE: CREATURE TUTELARI – CRIPTOZOOLOGIA

LUOGO D’ORIGINE E DESCRIZIONE:
In Melanesia, con questo nome viene indicata una leggendaria anguilla di grosse dimensioni, ( serpente marino ?? ).

ATTIVITA’:
Tale creatura avrebbe il compito di vigilare sugli abusi che i pescatori opererebbero sulla fauna marina. Ovvero, qualsiasi persona, dovesse
operare in spregio alla vita marina senza equilibrio o rispetto nell’usufruire delle risorse offerte dalla stessa, rischierebbe di incorrere nelle ire dell’ABAIA che scatenerebbe sui pescatori una terribile tempesta dagli esiti quasi sicuramente infausti.

ORIGINE: CREATURE – SPIRITI

ATTIVITA’ E DESCRIZIONE:
Nel folklore basco viene conosciuto con questo nome una sorta di spirito maligno che si manifesterebbe solamente nelle notti tempestose e con le sembianze di un minaccioso toro. Può assumere anche sembianze umane.

LUOGO D’ORIGINE:
Tale essere secondo la tradizione abiterebbe, quasi da recluso, all’interno di profonde caverne.

LUOGO: VOCARIZZO DI MONTALTO DI UFFUGO – COSENZA – CALABRIA – ITALIA

DATA: FEBBRAIO 1999

ORA: N.-N.

CONTESTO: MISTICISMO – SPIRITUALITA’ – MANIFESTAZIONI CRISTIANE

In località Vocarizzo, una donna 70enne costretta su una sedia a rotelle da ben 11 anni a causa di una forma acutissima di osteoporosi, sostiene di avere sentito chiaramente la voce di Nostro Signore Gesù Cristo che la invitava ad alzarsi, riuscendo nuovamente a camminare.

Fonte : ” La Nazione ” 10 Febbraio 1999.

LUOGO: MODENA – EMILIA ROMAGNA – ITALIA
DATA: DOMENICA 31 GENNAIO 1999

ORA: 17,40

CONTESTO: UFOLOGIA

Una coppia di quarantenni assistette al passaggio in cielo Domenica 31 alle ore 17,40 di un oggetto volante di colore scuro, che inizialmente stazionario in cielo poco dopo passa lentamente al di sopra della testa dei testimoni procedendo oltre. I testimoni, al suo passaggio hanno potuto notare che l’UFO di forma rettangolare ed angoli smussati e presentava 4 luci di colore rosso al centro della base. L’avvistamento è durato circa 15 minuti sino allo scomparire dell’oggetto in direzione ovest coperto da alcuni edifici.

Fonte : ” Il Resto del Carlino ” 04 Febbraio 1999.

LUOGO: PIACENZA – EMILIA ROMAGNA – ITALIA
DATA: MARTEDI’ 25 SETTEMBRE 2007
ORA: 10,58
CONTESTO: UFOLOGIA

Alle ore 10:58 zulu i piloti di un aereo di linea di cui, per strettissimo riserbo, non siamo a conoscenza ne del nome della compagnia aerea ne di quello dei componenti l’equipaggio, segnalano che durante le fasi che precedono l’atterraggio della propria aereomobile presso un areoporto della città di Milano, notavano sulla verticale di Piacenza, la presenza di ” un oggetto appuntito in prua ed in coda di colore argento scuro con leggera coda infuocata ” L’aereo di linea procedeva a quota 7.000 piedi circa e l’oggetto procedeva con rotta contraria a quota 3.000 circa. La fonte riservata aggiunge inoltre che : ” … non vi è stato assolutamente nessun pericolo per i due aeromobili. ” aggiungendo inoltre una giustissima considerazione : ” … A mio parere potrebbe trattarsi di un Jet militare con i post bruciatori aperti nella fase finale di decollo ma…a 3.000 piedi il post bruciatore (salvo particolari manovre) non dovrebbe essere acceso … “

Fonte : ” Ignota ” 16 Novembre 2007

LUOGO: TREZZANO – MILANO – LOMBARDIA – ITALIA
DATA: MERCOLEDI’ 27 GENNAIO 1999
ORA: 18.00
CONTESTO: UFOLOGIA

Mercoledì 27 Gennaio alle ore 18,00, mentre scaricava la spesa dalla propria automobile, una signora di Trezzano, allertata da un rumore a suo dire “metallico” si accorgeva del passaggio in cielo ed a bassa quota di un oggetto descritto come una doppia sfera bianca e opaca.

Fonte : ” La Rete ” 04 Febbraio 1999.

LUOGO: CASTELFRANCO – TREVISO – VENETO – ITALIA

DATA: DOMENICA 16 LUGLIO 2006

ORA: N.-N.

CONTESTO: UFOLOGIA

Durante un barbecue all’aperto, una donna trevigiana ha scattato una foto agli altri invitati. Verificando gli sviluppi fotografici la fotografa ha potuto notare la presenza di un oggetto di forma discoidale comparire appena al di sopra delle punte degli alberi raffigurati nella foto. l’oggetto non era stato notato da alcuno dei partecipanti alla festa ne tantomeno dalla signora che ha ripreso la foto.

fonte : ” La Tribuna di Treviso ” 23 Luglio 2006.

LUOGO: CISON – TREVISO – VENETO – ITALIA
DATA: MARTEDI’ 08 AGOSTO 2006
ORA: 22,00
CONTESTO: UFOLOGIA

Un autotrasportatore originario di Pieve durante una manifestazione culturale di paese ha scattato alle ore 22,00 alcune foto con la propria macchina digitale. Riguardando le foto ha notato raffigurati, in alcune di esse, alcuni oggetti volanti luminosi solcare il cielo di Cison. Cert’uni dei fantomatici oggetti paiono dirigersi verso la cittadina di Castelbrando. Della sequenza fotografica composta da 15 scatti, solo 3 sono di interesse ufologico, Va aggiunto che al momento degli scatti, l’autotrasportatore, nell’obiettivo, non si è accorto di nulla di anomalo.

Fonte : ” La Tribuna di Treviso ” 01 Settembre 2006.

LUOGO: FIORENZUOLA D’ARDA – PIACENZA – EMLIA ROMAGNA – ITALIA
DATA :
DOMENICA 03 SETTEMBRE 2006
ORA: N.-N.
CONTESTO: UFOLOGIA – FOO FIGHTERS
Vari testimoni hanno segnalato di avere visto un punto luminoso di forma allungata dirigersi nel cielo notturno da Fiorenzuola d’Arda a carpaneto Piacentino prima e poi verso la provincia di Parma, per poi tornare verso il punto di partenza e misteriosamente scomparire. Di questo avvistamento esiste anche una foto scattata da un ingegnere di Fiorenzuola che ha usato il proprio cellulare munito di fotocamera. Il professionista ha dichiarato trattarsi di una palla luminosa, molto simile ad un bolide infiamme, ma che non lasciava nell’aria alcuna scia. L’oggetto non era però una meteora perchè ha attarversato il cielo molto lentamente. L’ufologo ed amico Alberto Negri ha dichiarato che nella stessa zona si sono ripetuti vari avvistamenti ” in generis ” nel periodo tra il 3 e il 9 Settembre. Ha indagato sul caso l’ufologo Massimiliano Fava. Fonte: ” Libertà ” Quotidiano del 21 Settembre 2006

Login
PROGRAMMI E APPLICAZIONI
Gennaio  2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
  1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
PROGRAMMI TV

Ephemeris
Aquarius
Sun in Aquarius
8 degrees
Leo
Moon in Leo
4 degrees
Full Moon
Full Moon
14 days old
On Line
Da Novembre 2010:

  • Questa pagina è stata vista: 1 volte

  • In linea ci sono:
    1 visitatori,
    21 visite oggi,
    73 visite ieri,
    2363 in totale

  • Pagine 48 viste oggi,
    198 ieri,
    in totale 21669

  • TopPost è Pagina: Elenco Articoli, TopBroswer è Safari,
    TopOS è Android
  • Il tuo broswer è ,
    il tuo OS è ,
  • il tuo IP è: 3.239.242.55

  • Nel blog ci sono:
    5495 articoli,
    6 pagine.

Fornito da orario
Marquee Powered By Know How Media.