DATA: 29 Dicembre 2014

FONTE: www.noiegliextraterrestri.it

AUTORE: Redazione

Misteriosi umanoidi alti attorno ai due metri sono stati incontrati da un gruppo di alpinisti durante una escursione sulle pendici del vulcano messicano Popocatepetl, già noto agli ‘addetti ai lavori’ per il suo alto tasso di coinvolgimento con UFO e sfere di luce.

La clamorosa vicenda è stata diffusa tramite il canale ufologico di Jaime Maussan TercermilenioTV da Yohanan Diaz famoso ufologo messicano che ha raccolto la testimonianza di prima mano e che vediamo nel video in fondo articolo.

Protagonisti sono stati l’alpinista Guillermo Vidales esperto del suddetto vulcano e il suo gruppo di soccorso alpino locale i quali, i primi giorni di questo mese di dicembre, mentre erano occupati in una escursione in prossimità del cratere si sono imbattuti in degli strani esseri umani dall’aspetto esile e molto alti privi del classico abbigliamento e attrezzatura specializzata d’obbligo sui 4000 metri di altitudine. Questi esseri stranamente si aggiravano in salita tra le rocce laviche con tanta agilità e velocità. Cosa impossibile per un comune essere umano.

Vidales spiega nell’intervista che la zona è interdetta al pubblico (e questo è noto a tutti, da anni) poichè il vulcano è attivo e incombe in qualunque momento il pericolo di una eruzione lavica e quindi l’accesso al cratere è permesso, quando opportuno, solamente ai ricercatori e geologi accompagnati dagli esperti del soccorso alpino. Questi “intrusi”- che evidentemente non potevano essere nè alpini e nè studiosi – camminavano molto velocemente nel risalire le pendici del cratere in direzione del picco del “Labio Superior” e tutto ciò è apparso molto strano agli occhi del gruppo alpino.

Vidales riferisce inoltre che hanno visto delle impronte di piedi molto grandi nel punto dove sono passati questi esseri, e, nella parte posteriore, nel tallone, c’era un foro, presubilmente impresso da una specie di appiglio appartenente ai calzari di questi esseri che sembravano fare molti metri con pochi passi, senza fermarsi e senza alcuna fatica. Non portavano il classico abbigliamento richiesto in alta montagna. Tutto questo ha scioccato il gruppo.

“La squadra di soccorso alpino ci mette 3 o 4 ore a risalire questa zona. Gli esili esseri ci hanno messo solo 5-10 minuti. E’ stato scioccante. Andavano a una velocità che non era normale per chiunque, a causa del terreno, del vento e delle condizioni meteorologiche” – racconta Vidales.

“Non erano abbastanza vicini a noi per potergli parlare e salivano molto più velocemente di qualsiasi persona normale”, continua, “lo specialista del team ha detto che questi esseri avevano uno strano artiglio nella parte posteriore della gamba ed è per questo che camminavano veloci nel ghiaccio, questo pensiamo. Hanno lasciato impronte che non erano umane, non erano simili all’equipaggio che noi usiamo in montagna. Avevano una sorta di artiglio ai calzari qualcosa di simile a un lungo ago. Abbiamo supposto che questo era il perchè risalivano con tanta agilità la pendice del vulcano”. 

I Commenti sono chiusi

Login
PROGRAMMI E APPLICAZIONI
Marzo  2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31  
PROGRAMMI TV

Ephemeris
Pisces
Sun in Pisces
16 degrees
Capricorn
Moon in Capricorn
4 degrees
Third Quarter Moon
Third Quarter Moon
23 days old
On Line
Da Novembre 2010:

  • Questa pagina è stata vista: 5 volte

  • In linea ci sono:
    1 visitatori,
    54 visite oggi,
    78 visite ieri,
    1126 in totale

  • Pagine 125 viste oggi,
    351 ieri,
    in totale 16969

  • TopPost è Pagina: Elenco Articoli, TopBroswer è Home,
    TopOS è Home
  • Il tuo broswer è ,
    il tuo OS è ,
  • il tuo IP è: 3.235.108.188

  • Nel blog ci sono:
    5496 articoli,
    6 pagine.

Fornito da orario
Marquee Powered By Know How Media.