DATA: 30 Gennaio 2016

FONTE: “Strange Experience” Radio Como

AUTORE: Elvio Fiorentini

Caso dell’Incontro del 3° Tipo a Torre de Picenardi (Cremona)

Era un giorno di Giugno del 1954, l’anno era uno di quelli che vengono contraddistinti dal termine ufologico: “FLAP” ossia periodi in cui le ondate di avvistamenti di oggetti volanti non identificati sono molto più frequenti.

Ed a esserne interessata non furono solo la sconfinata terra degli Stati Uniti o le altre parti esotiche del nostro pianeta. Anche l’Italia diede il suo contributo alla casistica degli avvistamenti, come in questo caso avvenne nella località di Torre de Picenardi, in provincia di Cremona e che ebbe come protagonista il signor Franco Premi. Erano le 14,30 circa quando l’uomo si trovava con il proprio cane in aperta campagna, in attesa di un suo cliente con il quale doveva definire alcuni accordi di lavoro. Nell’attesa, il signor Premi, mentre si trovava seduto in macchina a leggere, permetteva al cane di girovagare nelle vicinanze dell’automezzo. Il luogo era tranquillo e deserto, ma ancora per poco; in quanto il suo cane cominciava inspiegabilmente a comportarsi in maniera irrequieta e frenetica. Per il timore che l’animale potesse fuggire, il signor Premi lo chiamò accanto a sé per cercare di tranquillizzarlo quando, proprio in quell’istante il testimone udì un forte sibilo persistente e notò a circa 200 metri di distanza, da dove si trovava, un grosso oggetto di colore grigio che in verticale stava scendendo in un campo di granoturco. L’uomo poté quindi osservare ancor meglio l’ordigno volante. Notando che aveva grossomodo la forma di una goccia, arrotondata e trasparente sulla parte anteriore e più ristretta ed appuntita in quella posteriore, quasi si trattasse di una sorta di coda o timone Oltre ciò, la curvatura dell’oggetto era più pronunciata nella parte superiore ed appena accennata in quella inferiore. Le dimensioni del velivolo erano di circa 10 metri di lunghezza,7 di larghezza e 3 di altezza. Quando l’oggetto si posò al suolo il sibilo cessò ed anche il cane del sig. Premi parve tranquillizzarsi. Il testimone a quel punto scese dall’auto e spaventato da quell’oggetto volante, trattenendo il suo cane, si nascose dietro una folta macchia di cespugli. E da quel nascondiglio vide uscire dal di sotto dell’oggetto volante 2 umanoidi, alti circa 2. Gli ufonauti indossavano delle tute che li avvolgevano dal collo alle caviglie ed erano di colore azzurro. Mentre il volto era nascosto da un casco di materiale trasparente ma offuscato che avvolgeva l’intera testa. I due piloti sembravano avere difficoltà nei movimenti, come se avessero avuto le gambe rattrappite dal troppo tempo costrette ad una posizione statica. Prelevarono dall’ufo alcuni contenitori che riempirono con alcuni campioni di vegetazione e terriccio ed in seguito controllarono sommariamente la struttura esterna dell’ufo, come per voler verificare che tutto fosse a posto. Risalirono e rapidamente l’oggetto volante decollò ugualmente con il sibilo assordante emesso anche durante l’atterraggio e lasciandosi dietro un intenso odore di ozono. La forma dell’ufo, nella descrizione e nel disegno effettuato dal signor Franco Premi, testimone dell’evento, è del tutto simile a quella che ne diede, 3 anni dopo, il contadino Brasiliano Antonio Villas Boas, nei giorni seguenti al 15 Ottobre 1957, giorno in cui venne prelevato da ufonauti che lo sottoposero ad un atto di esogamia. La descrizione dell’oggetto volante era la stessa ma le entità che rapirono Villas Boas erano più basse di quelle descritte dal sig. Premi. Villas Boas disse che gli arrivavano alla spalla, quindi parliamo di individui alti circa 1 metro e 45 massimo 1 metro e 50 centimetri. Entrambe i casi sono ritenuti sufficientemente attendibili, quindi siamo portati a ritenere che pur utilizzando lo stesso tipo di tecnologia, non sia solo un’unica razza di presunta origine extraterrestre a visitare il nostro pianeta, ma che tali visitatori provenienti da “altrove” creino un gruppo variegato di razze tecnologicamente molto avanzate.

I Commenti sono chiusi

Login
PROGRAMMI E APPLICAZIONI
Gennaio  2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31  
PROGRAMMI TV

Ephemeris
Aquarius
Sun in Aquarius
1 degree
Pisces
Moon in Pisces
19 degrees
Waxing Crescent Moon
Waxing Crescent Moon
4 days old
On Line
Da Novembre 2010:

  • Questa pagina è stata vista: 5 volte

  • In linea ci sono:
    0 visitatori,
    49 visite oggi,
    44 visite ieri,
    1044 in totale

  • Pagine 447 viste oggi,
    396 ieri,
    in totale 22085

  • TopPost è Pagina: Cookies Policy, TopBroswer è Home,
    TopOS è Home
  • Il tuo broswer è ,
    il tuo OS è ,
  • il tuo IP è: 54.234.0.2

  • Nel blog ci sono:
    5485 articoli,
    6 pagine.

Fornito da orario
Marquee Powered By Know How Media.