FONTE: ARCHIVIO S.U.F.
LOCALITA’: CENNINA – AREZZO – TOSCANA – ITALIA
DATA: 01 Novembre 1954
ORA: 06.30 A.M.

Nella mattinata del 1° Novembre 1954 la contadina Rosa Dainelli in Lotti, si stava recando alla Santa Messa tenuta nella chiesa del paese, poco distante dalla abitazione della donna. Per raggiungere la Chiesa, la donna era solita percorrere un piccolo sentiero costeggiante la strada principale.  Mentre, come di consueto, la donna percorreva il sentiero, in un punto in cui il boschetto si faceva più fitto, la contadina oltre una curva che precedeva un piccolo spiazzo tra il verde, notò qualcosa di insolito.  Si trattava di un “oggetto” appoggiato al terreno nello spiazzo sopra citato e che la Lotti descrisse in seguito come una sorta di “fuso” conficcato nel terreno, alto circa un metro e mezzo, due metri e sul quale potè notare due oblò sugli opposti lati della circonferenza ed una sorta di sportello aperto. Appena la donna si avvicinò la dietro l’oggetto la testimone vide comparire due esseri normoformati ma non più alti di un metro. Dall’aspetto sembravano anziani ma i loro occhi, erano molto belli e vivaci, labbra leporine facevano trasparire una fila di denti sani e bianchissimi, il loro aspetto era accattivante e i loro modi risultavano assai amichevoli e cordiali. Gli ufonauti indossavano una tuta adernte e di colore grigio, sulle spalle portavano una mantellina e sul busto una sortadi casacchina guarnita di bottoni luccicanti. La testa degli esseri era coperta da un caschetto che sembrava essere fatto di cuoio. A colpire la donna fu anche il “linguaggio” nel quale i due esseri cercavano di comunicare. I suoni che le loro labbra producevano suonavano come una sorta di nenia del tipo: ” … LIU …. LAI …. LOI …. “. i due esseri ad un certo punto cercarono di appropriarsi di una delle calze di seta e di un mazzetto di fiori che la donna teneva in mano. La contadina si oppose, ed allora uno dei due esseri gli rese alcuni fiori, ma gettò la calza di seta all’interno dell’UFO, dal quale per altro prese una sorta di oggetto tondeggiante, con il quale la Lotti ebbe l’impressione le stesse facendo una sorta di “fotografia”. La contadina, vedendosi puntare addosso l’oggetto si spaventò e decise quindi di allontanarsi verso la Chiesa del paese a passo svelto. Prima però di allontanarsi ulteriormente, la donna, si volto ancora una volta e vide che non aveva immaginato tutto ma che i due esseri erano ancora sul posto e stavano parlando tra loro; questo la spronò ad allontanarsi ancora più velocemente raggiungendo il paese.

I Commenti sono chiusi

Login
PROGRAMMI E APPLICAZIONI
Maggio  2022
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
  1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31  
PROGRAMMI TV

Ephemeris
Taurus
Sun in Taurus
23 degrees
Sagittarius
Moon in Sagittarius
14 degrees
Full Moon
Full Moon
16 days old
On Line
Da Novembre 2010:

  • Questa pagina è stata vista: 4 volte

  • In linea ci sono:
    8 visitatori,
    84 visite oggi,
    90 visite ieri,
    571 in totale

  • Pagine 1104 viste oggi,
    2071 ieri,
    in totale 22278

  • TopPost è Pagina: Elenco Articoli, TopBroswer è Home,
    TopOS è Home
  • Il tuo broswer è ,
    il tuo OS è ,
  • il tuo IP è: 34.231.247.88

  • Nel blog ci sono:
    5498 articoli,
    6 pagine.

Fornito da orario
On Line:
016031
Users Today : 89
Users Yesterday : 100
This Month : 1592
This Year : 13719
Total Users : 15233
Views Today : 1563
Total views : 347560
Who's Online : 6
Your IP Address : 34.231.247.88
Server Time : 2022-05-17
Marquee Powered By Know How Media.